Miniserver Linux per geolocalizzazione professionale di una flotta di 19 veicoli

Miniserver Linux per geolocalizzazione professionale di una flotta di 19 veicoli

Tipologia: Server Linux Professionale per localizzazione GPS di una flotta di 19 autoveicoli

OS: Debian Linux

Piattaforme: Traccar

GDPR Compliance

Il sistema è completamente GDPR Compliant, i dati sono archiviati sul server privato che è protetto da avanzate misure di sicurezze che annullano quasi totalmente il rischio di Data Breach

Miniserver ARM con CPU octa-core da 2 GHz e 3 GB di RAM DDR3

Il sistema è stato progettato per un'azienda di autotrasporti con l'esigenza di avere un un impianto di localizzazione GPS professionale che fosse in grado di gestire un elevato numero di tracker GPS di marche e tipologie differenti.

Per soddisfare questa esigenza si è deciso di utilizzare un Miniserver ARM con CPU octa-core da 2 GHz e con 3 GB di RAM DDR3. Il Sistema Operativo installato è Debian e la piattaforma che si occupa del sistema di geolocalizzazione è Traccar.

Il sistema di geolocalizzazione così progettato è in grado di controllare 19 veicoli tramite tracker GPS di diverse marche e tipologie.

È possibile accedere al sistema con estrema facilità da qualsiasi parte del mondo tramite un semplice browser, si può osservare la posizione in tempo reale dei diversi veicoli, si può seguire il loro percorso ed è possibile accedere allo storico dei percorsi di ogni veicolo.

Sono stati previsti diversi account utente con diverse tipologie di permessi per localizzare i veicoli e per configurare i loro tracker. Alcuni account possono accedere solo a determinati veicoli, altri account possono accedere a tutti i veicoli.

Il server è installato in rete in modalità headless, senza monitor e tastiera ed è totalmente GDPR Compliant.

La sicurezza del server è garantita da diversi livelli di firewall (iptables, modsec, fail2ban) e da diversi certificati (ssl, ssh). Nessuna persona non autorizzata può accedere al server, ogni accesso non autorizzato viene bloccato e l'ip sorgente viene bannato.

Il server è configurato con un sistema di Monitoring/Alerting che controlla in tempo reale che tutto l'hardware ed il software funzionino correttamente ed invia un email al proprietario in caso di malfunzionamenti.

Il server è protetto da un UPS ed è in grado di rilevarne il livello di carica in modo da spegnersi correttamente in caso di mancanza prolungata della corrente.

Il server è posizionato sulla sommità di un armadio nell'ufficio del titolare, è collegato al modem/router col Wireless a 5 GHz e può essere acceso/spento anche con un telecomando.

La connessione è fornita da un ADSL Tim che offre una velocità di Download pari a 7.62 Mbit/s ed una velocità di Upload pari a 0.75 Mbit/s.